Intonaci e Stucchi - Adicem

Vai ai contenuti

Menu principale:

Intonaci e Stucchi

Cementi Sfusi
Intonaci

Per intonaco si intende un rivestiemento sia protettivo che estetico delle murature.
Negli intonaci moderni sono presenti,delle sostanze additive che vengono aggiunte con lo scopo di
modificarne le caratteristiche.
L'intonaco forma un rivestimento compatto composto di piu' strati, ognuno con caratteristiche e funzioni 
diverse, che va a coprire la muratura con vari spessori :
-Il primo strato, il "Grezzo" e' direttamente a contatto con la muratura ed ha il compito di far aderire
la muratuta con gli strati successivi.
Ad esempio, uno dei piu' resistenti a sollecitazioni atmosferiche e fisiche e' il rinzaffo.
-Il secondo strato e' chiamato "Arriccio" (o intonaco rustico), si distende appena il rinzaffo ha preso
consistenza per far si che le superfici risultino perfettamente piane, uniformi senza difetti, avendo cosi'
il compito di fare da scheletro a tutto il corpo dell'intonaco.
-Il terzo ed ultimo strato, detto "Intonaco Civile" ha generalemente due funzioni: proteggere l'intonaco
e lo rende esteticamente gradevole. Vi sono inoltre numeroste tipologie di pitture ed intonaci protettivi
gia' rifiniti, o altre tipologie quali "Traspiranti" per prevenire le risalite di umidita' nei luoghi piu' soggetti.
Da noi potete trovare una vasta gamma di intonaci, distinti in base al legante che viene utilizzato,
ad esempio:
-Intonaci a base di calce, dove il legante e' la calce idraulica;
-Intonaci calce/cemento, in cui il legante e' una combinazione di calce idrata e cemento
portland, (con maggiore quantita' di calce);
-Intonaci cemento/calce, dove il legante e' lo stesso dell'intonaco calce/cemento, ma al contrario di
essa, ha maggiore quantita' di cemento.
-Intonaci a base di gesso, dove il legante e' esclusivamente gesso.
-Azolo,ricavato dalle rocce vulcaniche dell'Etna, generalmente diffuso a Catania per vari usi.
Stucchi

Lo stucco è un impasto finissimo a base di gesso o cemento usato in edilizia per rivestire 
e dare un aspetto gradevole alle superfici grezze, come  ad esempio calcestruzzo, legno o 
metallo. Il mercato propone vari tipi di stucchi, per pareti, cartongesso e molti altri, per
questo la sua composizione risulta essere molto variabile, possono essere presenti degli 
additivi con lo scopo di aumentarne la resistenza o la sua lavorabilità.
Per le pareti o soffitti ad esempio ci sono stucchi riempitivi"in pasta o in polvere", per le
riparazioni di piccole crepe, fori o per una rasatura.
Il trattamento con gli stucchi, applicati direttamente sugli intonaci sia a base di gesso 
che cementizi, consiste nella preparazione finale della parete, quindi pronte all'applicazione
di eventuali idropitture.
Inoltre lo stucco, mescolato con resine e colle, viene utilizzato in 
edilizia anche come elemento di giuntura tra due elementi architettonici o come elemento
per la rasatura di pareti in cartongesso, gesso rivestito o legno.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu